Allergologia dermatologica, dermatologia professionale e ambientale

Trovate le informazioni generali sull’allergologia dermatologica,  la dermatologia professionale e quella ambientale sotto i servizi delle consultazioni ambulatriali specialistiche.

Per poter sottoporsi a dei test cutanei allergologici (test epicutaneo, Atopy Patchtest, test di prick, test di provocazione) bisogna annunciarsi e prendere appuntamento attraverso il policlinico per una consultazione specialistica in allergologia dermatologica,  dermatologia professionale e ambientale.

Per gli accertamenti degli eczemi da contatto allergologici abbiamo a disposizione un vasto spettro di sostanze per i test  di provocazione. Le serie dei test epicutanei disponibili le trovate sotto test epicutaneo oppure sull’apposito formulario (pdf).

Inoltre eseguiamo dei test epicutanei con sostanze portate del paziente. Questo genere di test viene eseguito in particolare per il chiarimento di allergie a sostanze cosmetiche, medicamenti topici, sostanze utilizzate sul lavoro (p.e. oli lubrificanti, coloranti, sostanze adesive, prodotti alimentari, metalli) oppure a sostanze usate durante un hobby. La preparazione delle sostanze da testare avviene nel laboratorio di allergologia dermatologica.

Recentemente abbiamo introdotto nel nostro programma delle serie epicutanee da testare per gli accertamenti di allergie a materiali da protesi (impianti metallici), a sostanze odorose e al balsamo del Perù.

La nostra clinica è associata a “Information network of departements of dermatology” (IVDK). Questa sinergia ci permette di interpretare i risultati dei test epicutanei paragonandoli a quelli di altre cliniche, scoprire nuovi allergeni,  monitorare la frequenza delle allergie da contatto e di poterne infine controllare la diffusione.

Informazioni: Formulario test epicutaneo/test di prick (pdf)